Diventare G.O.P. e V.P.O.

DIVENTARE G.O.P. e V.P.O
UFFICI INTERESSATI Corte d'Appello – Procura Generale
INFORMAZIONI GENERALI

Come diventare Giudice Onorario di Pace e Vice Procuratore Onorario.

A seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 31 maggio 2016 del decreto legislativo numero 92/2016 (attuativo della legge delega numero 57 del 28 aprile 2016) e dell’entrata in vigore del d.lgs. n.116/2017 le figure dei Giudici di Pace e dei Giudici Onorari di Tribunale sono stati sostituiti dall’unica figura dei Giudici Onorari di Pace (cd. GOP). Permane nel settore requirente la figura dei Vice Procuratori Onorari (cd. VPO).

La legge delega subordina la nomina a Giudice Onorario di Pace e a Vice Procuratore Onorario al possesso di determinati requisiti (cittadinanza italiana,  esercizio dei diritti civili e politici, età, laurea in giurisprudenza). Il candidato non deve avere riportato condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzione e non deve essere sottoposto a misure di prevenzione o di sicurezza, salvi gli effetti della riabilitazione, e deve essere anche idoneo fisicamente e psichicamente, oltre che possedere i requisiti della professionalità e dell'onorabilità.

Costituiscono titoli preferenziali per la nomina l'aver già esercitato funzioni giudiziarie a titolo onorario, l'aver svolto o lo svolgere la professione di avvocato, quella di notaio e l'aver insegnato o l'insegnare materie giuridiche presso le università.

Si accede alla procedura di selezione partecipando al relativo concorso per titoli, indetto con bando emesso dalla Sezione Autonoma del Consiglio giudiziario, la quale deve procedere all’istruzione delle domande. All'esito, la Sezione Autonoma del Consiglio trasmette le motivate proposte di ammissione al tirocinio al CSM, il quale delibererà definitivamente sulle stesse.

Dopo il completamento del tirocinio da parte degli aspiranti GOP- VPO, l'apposita sezione autonoma del Consiglio giudiziario propone una graduatoria di coloro che sono risultati idonei.

 Sarà poi il Ministero della Giustizia a provvedere alla nomina, previa delibera di idoneità di ciascun candidato da parte del CSM.

L’ultimo bando della Sezione Autonoma del Consiglio Giudiziario presso la Corte d’Appello di Venezia è stato pubblicato in data 13-2-2018 sul suppl.ord. n.1 della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italia – IV serie speciale- n.13.   
A CHI RIVOLGERSI

Per i GOP:

c/o Segreteria Magistrati della Corte d’Appello
 

Per i VPO:

c/o Segreteria Magistrati della Procura della Repubblica